Via G. Paladini, 44 – 73100 LECCE

info@colonialbar.it

328 6583559

Colonial Cocktail Bar

cuba libre

Storia e ricetta del Cuba libre

Chi non conosce il famoso Cuba libre? Si tratta di uno dei long drink di origine cubana più bevuto al mondo. L’alcolico di base è il rum bianco, che però viene mitigato dal dolce gusto della Coca Cola.

Questo cocktail, dal gusto dolce e di facile preparazione, prevede solo tre ingredienti: rum, lime e cola, a cui si aggiunge una fettina di lime come guarnizione.

La storia del Cuba Libre

L’ origine del Cuba libre è legata sia legata ad un avvenimento storico: all’indipendenza di Cuba dalla Spagna, quando gli abitanti di Cuba festeggiarono la liberazione dell’isola dalla Spagna, nel 1898, grazie all’aiuto degli americani.

Sembra che il drink sia stato inventato da un soldato, dal nome in codice John Doe, che ordinò all’American Bar di Calle Nettuno nella capitale cubana “Coca Cola americana, rum cubano in un bicchiere pieno di ghiaccio e una spruzzata di lime”, brindando successivamente ¡Por Cuba libre! (per Cuba libera).

Un’altra teoria, invece, afferma che fu un barman cubano a mescolare la Coca Cola, tipica degli Stati Uniti, al rum cubano per unire simbolicamente le due nazioni. Altre ipotesi fanno derivare l’origine del suo nome dalla testata del giornale rivoluzionario “Cuba Libre”, fondato nel 1928 da Julio Antonio Mella.

Ricetta Cuba libre

Di seguito ecco ingredienti e dosi Cuba libre:

  • 5 cl di light rum (bianco);
  • 10 cl di Coca Cola;
  • 1 cl di succo di lime o limone;
  • fetta di lime.

Preparazione

Questo drink si prepara direttamente nel bicchiere highball (tumbler alto).

Per prima cosa tagliate il lime in due parti, facendo attenzione ad eliminare anche le estremità che trattengono un succo più amarognolo, e spremetelo nel bicchiere. A questo punto aggiungete il rum e il succo di lime e dopo versate il ghiaccio nel bicchiere. A seguire la Coca Cola, sino all’orlo del tumbler. Prima di servire mescolate dolcemente con un cucchiaio da cocktail.

Il segreto per preparare un buon Cuba libre è riempire il bicchiere di ghiaccio, in modo tale che i cubetti non si sciolgano. In questo modo non si diluirà troppo acqua e rum.

Infine, per decorare, tagliate una fetta di lime.

Numerose le varianti per questo cocktail: in Europa la più nota è sicuramente il Rum&cola, differente per via della mancanza del succo di lime. In Italia esiste anche il Cubotto, la variante con Chinotto al posto della cola. Per quanto riguarda gli abbinamenti con il cibo, il Cuba libre può essere sorseggiato con piatti semplici, anche vegetariani, con paste fredde, pesce la forno, finger food e insalate di riso.

 

 

 

 

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.