Via G. Paladini, 44 – 73100 LECCE

info@colonialbar.it

328 6583559

Colonial Cocktail Bar

cocktail trend 2019

Cocktail, i trend per il 2019

I cocktail del 2019 saranno esteticamente belli, a basso contenuto alcolico o analcolici e sostenibili. Questi i trend per il nuovo anno dei cocktail, sempre più apprezzati in tutto il globo da tutte le generazioni.

Si punterà sempre e comunque sulla qualità. I bartender proporranno una vera esperienza legata al mondo dei drink, e soddisferanno la ricerca di bevande qualitativamente superiori e sapori differenti preparati solo con ingredienti di qualità per la miscelazione.

Gli esperti hanno voluto indicare le tendenze che scandiranno i prossimi dodici mesi: ecco, quindi, i trend dei cocktail per il 2019 secondo i partecipanti al concorso internazionale Diageo Reserve World Class, la più celebre competizione internazionale di bartending.

Drink analcolici o con poco alcol

Non solo in cucina: il benessere è una filosofia che si tiene a mente anche quando si ordina un cocktail. Sempre più le persone che ordinano cocktail analcolici o con poca quantità di alcol. Per questo, nel 2019, stanno guadagnando terreno nei menù e nelle drink list dei locali i mocktail, ovvero quei cocktail preparati con poca quantità di alcol, che consentono allo stesso tempo ai consumatori sia di apprezzare il gusto della bevanda, senza non esagerare con l’assunzione di alcol. Ai barman il compito di bilanciare il gusto di queste varianti low-proof, ideali per chi vuole bere con moderazione e per gli astemi.

cocktail analcolici lecce

L’estetica conta

Anche l’occhio vuole la sua parte. Oltre il gusto e alla qualità, tutti i drink, nel 2019, devono essere assolutamente belli e accattivanti esteticamente, e avere un look perfettamente ‘a prova di social’. Per i millennials e non solo, postare ciò che si beve sui social network, da Instagram a Facebook, è ormai una prassi irrinunciabile. Preoccupazione di ogni bartender sarà dunque quella di curare sempre al meglio l’aspetto esteriore del drink: uso di bicchieri dalla forma accattivante, decorazioni originali e ghiaccio in forme particolari. O ancora effetti speciali come fumo e liquidi che cambiano colore.

 

cocktail bar lecce

Cocktail ‘zero spreco’

Sulla scia del 2018, anche il 2019 vede protagonista una ‘coscienza ecologista’ nel settore dei cocktail, che non apprezza più l’uso di cannucce di plastica (che si avviano a sparire dai bicchieri). Parola d’ordine è quindi ridurre al massimo gli sprechi, e contenere l’uso di materiali difficilmente riciclabili, preferendo, ad esempio, le decorazioni con materiali edibili. Non solo: si stanno studiando cocktail che possano essere serviti a temperatura ambiente (riducendo in questo modo l’impiego di energia per produrre ghiaccio o tenere al fresco gli ingredienti).

Ingredienti nuovi

La voglia di sperimentazione da parte dei bartender prosegue anche per il 2019, alla ricerca di sapori nuovi e sorprendenti, per soddisfare un pubblico sempre più esperto e che ha voglia di novità. Oltre all’uso nelle ricette di chorizo, alici e i cachi, il trend del 2019 vedrà un aumento di ingredienti nuovi, come topinanbur, tomatillo, chayote, infusi a base di funghi e delle foglie di moringa. Più in generale, assecondando una preferenza sempre più orientata verso gusti amari e acidi, il mondo della miscelazione sembra puntare sempre meno su cocktail dal sapore zuccherato, confermando un utilizzo di spezie, bitter e infusi homemade.

 

 

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.